Prodotti pugliesi e salentini: come riconoscere quelli artigianali

Prodotti pugliesi e salentini: come riconoscere quelli artigianali

9 Marzo 2022 0 Di Ilaria
Condividi il Salento

I prodotti pugliesi e quelli salentini sono ormai entrati nel cuore di tutti noi. Li amiamo e gustiamo tutto l’anno. Abbiamo imparato a gustarli durante una vacanza in Salento o in Puglia e poi ce li siamo portati a casa. Altri invece li abbiamo forse scoperti a casa di amici. Insomma, oggigiorno la cultura salentina è ovunque in mezzo a noi e sulle nostre tavole. E quando ci capita di visitare un supermercato per i nostri acquisti, non esitiamo a portare a casa qualche prodotto che ci ricorda il Salento. Attenzione però: non tutti i prodotti sono originali e artigianali. E allora, come riconoscere i prodotti artigianali salentini e quelli che non lo sono? Vediamo di fare chiarezza sul tema. 

Prodotti pugliesi e salentini: quali sono i più acquistati fuori regione

I prodotti pugliesi e salentini sono innumerevoli e molti di essi sono molto graditi ed acquistati fuori regione. Altri sono meno noti e sono più “di nicchia”, non perchè siano più speciali ma semplicemente perchè non hanno ancora varcato i confini regionali. I prodotti regionali più noti ed amati fuori regione invece, volendo semplificare, sono:

  • i pomodori secchi
  • olive leccine
  • olio di oliva del Salento
  • carciofini del Salento
  • puccia leccese
  • il calzone salentino (chiamato altrove panzerotto)
  • i taralli del Salento

Questi prodotti sono indubbiamente i prodotti pugliesi e salentini più amati e cercati fuori regione. Ma come riconoscerne l’artigianalità? Vediamo di seguito alcuni consigli per acquistare quelli originali pugliesi.

LEGGI ANCHE  Cosa si mangia in Salento?

Come riconoscere i prodotti pugliesi artigianali?

I prodotti pugliesi artigianali si distinguono tutti più o meno per le medesime caratteristiche. Per riconoscerli vi consigliamo di leggere molto bene le etichette. Alcune aziende, seppur localizzate in Puglia, si prestano a produrre su grandi quantità, per la grande distribuzione organizzata, usando materie prime più economiche e magari anche qualche conservante. Leggere le etichette vi consentirà di capire se il prodotto pugliese che avete tra le mani è di tipo industriale o artigianale.

In secondo luogo, allenate il vostro palato. Un prodotto artigianale pugliese solitamente lascia il palato piacevolmente stupito e coccolato sin dal primissimo assaggio. Al contrario, un prodotto industriale è buono ma non colpisce mai in modo particolare.

Poi, considerate il fattore economico. Un buon prodotto pugliese che provenga dalla Puglia e sia realizzato con artigianalità potrà mai costare pochi centesimi? Davvero improbabile. Abituatevi a fare la spesa con intelligenza, pagando il giusto per portare a casa il sapore autentico dei prodotti che acquistate. E non solamente l’idea evocata dal nome scritto sull’etichetta!

Dove acquistare i prodotti pugliesi autentici?

Dunque vi abbiamo dato alcuni consigli utili in merito all’acquisto dei prodotti pugliesi e salentini di vera qualità. Il consiglio più importante che ci sentiamo di darvi è quello di andare a cercare questi prodotti nelle piccole botteghe di prodotti tipici della vostra città o del vostro paese. O, in alternativa, di recarvi sul web. Il web è una grande piazza virtuale piena di bellissimi negozi. Tra questi ve ne sono alcuni che vendono direttamente dalla Puglia i prodotti pugliesi più genuini, fatti proprio come una volta, buoni e sani. Prodotti che difficilmente troverete sottocasa. E che, se assaggiati, vi daranno la misura della differenza tra i sapori ordinari che si acquistano nei supermercati e quelli più caratteristici che le singole regioni hanno da offrire.

LEGGI ANCHE  Pescoluse: vacanze in Salento per famiglie