Dire, fare, mangiare in Salento: non solo prodotti tipici salentini

Dire, fare, mangiare in Salento: non solo prodotti tipici salentini

7 Marzo 2022 0 Di Ilaria
Condividi il Salento

Il Salento è una terra tutta da scoprire pronta a svelare ai suoi visitatori tanti angoli incredibili, a mostrare paesaggi mozzafiato, ad offrire momenti di relax e di svago, a regalare emozioni uniche. E a proposito di “dire, fare, mangiare in Salento”, vediamo quali sono i capisaldi di una vacanza perfetta in questa penisola protesa e adagiata nel mare più blu. Insomma, il Salento non è solo “prodotti tipici salentini”: è proprio un’esperienza a tuttotondo!

Dire in Salento: detti e proverbi da imparare e ripetere in terra salentina

Abbiamo già avuto modo di approfondire il tema dei detti e proverbi salentini che ancora oggi sono più vivi che mai. Il più famoso vi farà sicuramente comprendere qualcosa di più sul Salento, e recita: “Salento, lu sule, lu mare, lu ientu”. Come vedete, non è solo una terra di prodotti tipici salentini! Ebbene sì, il Salento è una terra assolata praticamente tutto l’anno, baciata da un sole che in estate scotta e brucia, ma è anche mitigato da un vento che non smette mai di soffiare. Oggi soffia da sud, domani da nord, oggi è scirocco, domani è tramontana. Durante la vostra vacanza in Salento imparerete presto a riconoscere il vento e saprete anche dove andare in spiaggia in base al vento.

LEGGI ANCHE  Prodotti tipici salentini: ecco i più ricercati

Fare in Salento: luoghi da visitare assolutamente durante una vacanza in Salento

Prima di arrivare al “cosa mangiare in Salento” raccontandovi dei prodotti tipici salentini, vediamo cosa fare in Salento. Il Salento offre davvero molto da fare. A proposito del “cosa fare in Salento”, vi sono alcuni luoghi che dovete assolutamente visitare. In alcuni di essi farete anche il bagno, in altri invece vi farete sicuramente dei selfie incredibili. Vediamoli assieme:

    • Baia del Mulino d’acqua:un angolo di paradiso raggiungibile via mare a due passi da Otranto. Un luogo dove il tempo si è fermato, da visitare assolutamente.
    • Torre Lapillo: una spiaggia caraibica dove rilassarsi dimenticando il mondo intorno a noi. Perfetta anche per i bambini!
    • Grotta della Poesia: una vasca d’acqua dolce (poesis in greco vuol dire proprio acqua dolce) dove l’uomo ha abitato da tempo immemore
    • Cava di Bauxite: qui non vi farete il bagno ma sicuramente rimarrete a bocca aperta per il paesaggio unico nel suo genere, dai colori vividi ed intensi mai visti prima altrove!

Mangiare in Salento: i capisaldi della gastronomia salentina da gustare anche una volta tornati a casa

Infine non possiamo non spendere qualche parola sui prodotti tipici salentini da gustare in loco e da portare anche a casa. Vi sono alcuni capisaldi dell’enogastronomia salentina che fanno impazzire i turisti così come i leccesi autentici. Eccoli elencati:

    • il pasticciotto leccese: il suo nome è pasticciotto leccese ma se ne contendono la paternità Lecce e Galatina. Si tratta del dolce per eccellenza della colazione salentina: uno scrigno di pasta frolla contenente al suo interno una morbida e freschissima crema pasticcera. La colazione tipica del Salento è proprio caffè e pasticciotto, ma in estate il caffè caldo è sostituito da quello in ghiaccio che ci apprestiamo a raccontarvi
    • il caffè in ghiaccio con il latte di mandorla: il caffè in ghiaccio con il latte di mandorla è un’invenzione tutta leccese che non troverete
    • il rustico leccese: il rustico leccese è un cibo di strada gustoso e filante capace di entrarvi nel cuore. E se davvero ve ne innamorerete, oggi i rustici leccesi in vendita online non sono da meno rispetto a quelli che avrete gustato durante una vacanza in Salento!
    • la frisa o frisella: le migliori frise del Salento sono davvero qualcosa di irresistibile. Dovete solamente imparare a prepararle a regola d’arte come fanno in Salento ed a condirle generosamente. Il segreto per avere una buona frisa sta nel condimento, che dev’essere di qualità ed assolutamente generoso
    • i vini del Salento: i vini del Salento sono prodotti d’eccellenza che oggigiorno spiccano nel panorama enologico internazionale. Il loro sapore intenso e perfettamente bilanciato, che ben si sposa con la migliore enogastronomia locale è il frutto di più fattori. Da un lato, del sopracitato mix alchemico “sule, mare e ientu”, che offre ai vitigni un microclima davvero unico nel suo genere. Dall’altro, dalla sapienza e dalla competenza dei contadini pugliesi e salentini.
LEGGI ANCHE  Confettura d'uva, pitteddhe & co: settembre è il mese della dolcezza

Ecco dunque riassunta in breve la quintessenza del Salento da dire, fare e mangiare. Se desiderate maggiori informazioni sui luoghi da visitare in Salento oppure sui prodotti tipici da acquistare online, non esitate a contattarci!