Lampascioni sott’olio ricetta originale

Lampascioni sott’olio ricetta originale

28 Marzo 2023 0 Di Ilaria
Condividi il Salento

Lampascioni alla pugliese

I lampascioni sott’olio sono uno dei contorni più veloci, semplici e gustosi che in Salento e in Puglia possiate trovare. Che sia un vaso acquistato presso un rivenditore di prodotti tipici pugliesi oppure un “boccaccio” preparato in casa da voi con le vostre mani, si tratta sempre di una soluzione autentica, genuina e sempre gradita. I vostri commensali li adoreranno e, garantito, faticherete a riporre il vostro vaso in dispensa. Andrà terminato tutto! Vediamo di conoscere meglio usi ed abbinamenti dei lampascioni sott’olio, ma anche la ricetta originale per prepararli da soli. 

Lampascioni sott’olio abbinamenti

I lampascioni sott’olio vanno a ruba per il loro sapore delicato e vagamente amarognolo ma anche per la loro inedita croccantezza che non ha nulla a che vedere con la consistenza e la texture di nessun altro ortaggio di cui si abbia memoria. Detto questo, un altro punto a loro favore è la versatilità.

Si prestano molto bene ad essere usati come antipastino veloce in abbinamento a dei tarallini e ad un calice di vino bianco o rosato. Stanno benissimo anche nel contesto di un ricco antipasto pugliese, con sottoli della tradizione, melanzane a filetti, funghi cardoncelli, carpaccio di finocchi, affettati misti, formaggi locali ed altro. I lampascioni bilanciano benissimo il sapore ricco e grasso di affettati e formaggi, andando a ripulire la bocca, a rinfrescarla e donando un piacevole senso di croccantezza che spesso nei grandi antipasti all’italiana manca.

LEGGI ANCHE  Come usare le erbe spontanee del Salento in cucina

Ancora, i lampascioni sott’olio sono eccellenti per dare quel tocco in più alle insalatone, ai piatti misti di verdura cotta o grigliata. Preparate una insalatona con tonno, feta o mozzarelline, lattuga, pomodorini, mais e lampascioni. L’esito sarà strepitoso. Analogamente, provate a grigliare un po’ di verdura ed a condirla tutta assieme con l’aggiunta dei lampascioni. Ne otterrete un piatto unico vegetariano davvero irresistibile!

Infine, i lampascioni alla pugliese sono perfetti come semplice contorno per un piatto di pesce al vapore o una carne grigliata. Serviteli semplicemente accanto al vostro piatto forte, come accompagnamento. Saranno sicuramente graditissimi.

Ma vediamo ora come prepararli in casa senza troppa fatica. Vi avvertiamo tuttavia che vi servirà un po’ di pazienza!

Lampascioni alla pugliese

Lampascioni sott’olio ricetta

Vediamo subito come si prepara in casa la ricetta dei lampascioni sott’olio. Eccola a voi:

  • procuratevi dei meravigliosi lampascioni freschi
  • lavateli per bene e mondateli delle foglie esterne
  • incideteli sul fondo ed immergeteli in acqua fresca
  • lasciateli in acqua fresca alcune ore in modo che perdano l’amaro
  • sbollentateli poi per 5 minuti in metà acqua e metà aceto, con un po’ di sale grosso
  • lasciateli raffreddare nell’acqua di cottura
  • scolateli e invasateli in un vaso perfettamente sterilizzato ed asciutto aggiungendo un ottimo olio extravergine di oliva
  • chiudete bene il vaso avendo cura di non lasciare bolle d’aria e di non lasciare alcun lampascione fuori dall’olio
  • gustate dopo alcuni giorni
LEGGI ANCHE  In Salento o nel Salento? La parola alla Crusca

Come vedete la procedura non è affatto difficile. Dovrete solamente fare attenzione al lavaggio ed alla mondatura dei lampascioni, che richiedono un po’ di tempo e di pazienza!

In alternativa potete acquistare i lampascioni già pronti su La Terra di Puglia

La Terra di Puglia è uno shop di prodotti tipici pugliesi preparati secondo le più antiche ricette tradizionali pugliesi. Sul sito troverai sia lampascioni freschi per realizzare da solo la tua ricetta, sia i lampascioni sott’olio già pronti. A te la scelta!

lampascioni pugliesi - Salentocongusto.com