Come fare in casa il patè bomba del Salento

Come fare in casa il patè bomba del Salento

9 Dicembre 2021 0 Di Ilaria
Condividi il Salento

Il patè bomba del Salento è una salsa piccante pugliese molto amata ed utilizzata in modo versatile e trasversale. In Puglia e naturalmente anche in Salento la salsa piccante si usa per condire la pasta o in aggiunta al tradizionale sugo per la pasta, per farcire friselline, per dare il giusto brio alla pizza. Ma non solo: un cucchiaino di patè bomba del Salento negli stufati di carne, nello spezzatino ed in vari piatti in umido (inclusi i legumi) è sempre molto gradito. Se volete fare in casa il patè bomba del Salento, provate a prepararlo dosando piano piano la piccantezza. Aggiungete il peperoncino poco per volta, assaggiando di volta il volta al fine di testare il livello di piccantezza in modo che sia di vostro gradimento.

Come fare in casa il paté bomba del Salento

Il patè bomba che preparerete in casa è molto soggettivo e segue l’istinto del vostro palato dunque come detto poc’anzi dovrete regolarvi assaggiando mano a mano che lo preparate.

Ecco gli ingredienti per fare in casa il paté bomba del Salento

  • peperoncini piccanti
  • pomodori secchi
  • peperoni
  • melanzane
  • olive
  • olio extravergine di oliva pugliese
  • un vaso ben sterilizzato
LEGGI ANCHE  Quali sono i migliori vini bianchi del Salento

Procedimento per preparare il patè bomba del Salento in casa

Per preparare un buon patè bomba del Salento in casa è necessario procurarsi tutti gli ingredienti in versione fresca e rigorosamente pugliese. Una regola d’oro in cucina è quella di usare sempre ottime materie prime. Solo in questo modo si otterrà un prodotto eccellente. Detto questo, vi servirà un mixer.

Procuratevi dunque un mixer e cominciate a mixare tutti gli ingredienti – ben mondati e lavati –  dosando soprattutto il peperoncino poco per volta. Nessun sapore deve prevalere, è un patè bomba, non un patè di pomodori secchi o un patè di peperoni, dunque dovete cercare di mantenere un buon equilibrio.

Assaggiate poco per volta per raggiungere un buon grado di piccantezza, abbastanza “spinto” ma pur tuttavia mangiabile. Aggiungete anche, a filo, dell’ottimo olio pugliese. Regolate di sale: se ce l’avete in casa, usate il sale integrale.

Attenzione all’uso del mixer

Non esagerate con l’intensità ed il tempo del frullatore. Se frullate troppo otterrete una mousse e gli ortaggi pugliesi perderanno i loro colori vivaci, ossidandosi. Dovete essere piuttosto veloci e decisi e preparare il tutto in qualche minuto. Attenzione anche alla dose di olio che usate: il prodotto deve rimanere denso e spalmabile, dunque non mettetene molto.

Quando il paté bomba del Salento è pronto potete travasarlo in un vaso sterilizzato, ricoprirlo con un filo d’olio e riporlo in dispensa. Se è vostra intenzione consumarlo più il là nel tempo, vi consigliamo di chiudere bene il vaso e provvedere ad un’ulteriore sterilizzazione in acqua bollente.

LEGGI ANCHE  Cesti natalizi salentini, un'idea regalo da copiare