Prodotti tipici salentini, domande frequenti

Prodotti tipici salentini, domande frequenti

26 Ottobre 2021 0 Di Ilaria
Condividi il Salento

I prodotti tipici salentini come per esempio i sottoli ci piacciono ma capita di comprarne qualcuno – anche appartenente a brand molto blasonati – per poi rendersi conto che sanno solo di olio. Che delusione! Allora, ecco come orientarsi nell’acquisto. 

Quali sono i prodotti tipici salentini

Le tavole dei salentini abbondano di ortaggi tutto l’anno. La cucina salentina è una cucina di terra dunque largo a peperoni, melanzane, cicorie selvatiche, lampascioni, zucchine. Oggi fortunatamente questi prodotti sono ampiamente disponibili anche in versione sott’olio o essiccata al sole per chi non possa disporne tutto l’anno in versione fresca.

Che cosa portare a casa dal Salento

Se venite in vacanza in Salento vi consigliamo di portarvi a casa la passata di pomodoro del Salento, alcuni vini del Salento, i tarallini e le frise del Salento e qualche confezione di puccia confezionata salentina pronta da scartare e da farcire secondo fantasia.

palloncini in ceramica da appendere - Laterradipuglia.it

Cosa comprare in Puglia da mangiare

Spendiamo due parole sulla Puglia anche se sapete che il Salento è solo una piccola parte della Puglia. Se vi recate in Puglia per le vacanze vi consigliamo di acquistare, oltre ai prodotti tipici salentini già citati, il pane di Altamura, il caciocavallo podolico, le orecchiette, un buon capocollo di Martina Franca, il prosciutto crudo di Faeto.

LEGGI ANCHE  Il borgo di Cutrofiano, la meta ideale per una serata in Salento

Che souvenir portare dalla Puglia

Quanto ai souvenir, immancabile il pumo pugliese, le ceramiche pugliesi in generale come piatti e stoviglie col gallo, i palloncini in ceramica da appendere.