Dolci africani, cosa sono

Dolci africani, cosa sono

13 Maggio 2021 0 Di Melania Ligori
Condividi il Salento
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Quando si parla di prelibatezze della Puglia non si può fare a meno di menzionare anche i dolci africani. Ma di cosa si tratta?

Che cosa sono i dolci africani?

Nonostante il nome possa far cadere in errore – pensando che si tratta di un prodotto di un altro continente – in realtà i dolci africani sono una piccola goduria dolce della città di Galatina. I dolci africani sono dei prodotti tipici salentini che si presentano sotto forma di biscotti con un impasto fatto di soli due ingredienti, tuorli d’uova e zucchero semolato. La tradizione narra che questi biscotti sono stati preparati per la prima volta nel 1793 da un pasticcere per la sua amante, tant’é vero che ritroviamo la preparazione nel ricettario di Vincenzo Corrado: “Il Cuoco Galante”.

La seconda teoria, invece, riporta che nella prima metà del ‘900, questi biscotti erano fatti per i bambini delle mamme o delle nonne che di sera portavano lo zabaglione fatto in casa al forno comunale, quando era appena spento. In questo modo, sfruttavano il calore per la cottura. Solitamente, questi biscotti si accompagnano con un caffé e si preparano direttamente all’interno di rettangoli di carta, creati proprio per il dolce. In alternativa, però, si possono sfruttare anche delle forme di silicone così da poter cucinare con maggiore comfort.

Ecco come fare i dolci africani a casa

Se stai pensando di preparare a casa i classici biscottini salentini, i dolci africani, ti servono per l’appunto solo due ingredienti: i tuorli d’uovo e lo zucchero. Inizia a pre-riscaldare il forno a 180°C e nel mentre lavora 8 tuorli in una scodella capiente insieme a 270 grammi di zucchero. Dovrai montare il composto fino a quando non risulterà chiaro e spumoso. Una volta che avrai fatto questo, sarai pronta e versare delicatamente il composto ottenuto in un pirottino di carta rettangolare – lo puoi creare con la carta da forno – o con quelli in silicone. Mi raccomando, però, non dovrai riempirli fino al bordo! Una volta fatto questo, spegni il forno e mette i pirottini su una teglia all’interno dello stesso. Il calore asciugherà i biscotti africani per 20-25 minuti. Ecco fatti i famosi dolci africani: ora non ti resta che servirli con il caffé ai tuoi ospiti!