Sott’oli ripieni pugliesi: piccola guida all’acquisto

Sott’oli ripieni pugliesi: piccola guida all’acquisto

19 Luglio 2021 0 Di Ilaria
Condividi il Salento
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

I sottoli ripieni pugliesi sono tra i prodotti più irresistibili e golosi che molti di noi amano gustare durante una vacanza in Salento o, ancora, acquistare una volta rientrati a casa. Realizzare dei sottolio ripieni in autonomia può sembrare facile ma presenta qualche insidia che, se trascurata, può mettere a repentaglio la nostra salute. Conviene dunque sempre acquistare questo genere di prodotti, dedicandosi alla produzione casalinga di altro, come per esempio i liquori pugliesi o altre preparazioni di piatti tipici del Salento. Vediamo dunque 3 consigli utili per acquistare i migliore sott’oli ripieni pugliesi. 

Conserve pugliesi e sott’oli ripieni: di che si tratta

Prima di entrare nel merito della criticità dell’acquisto delle conserve pugliesi e dei sott’oli ripieni pugliesi, spendiamo due parole sulle loro caratteristiche. Tutte le conserve ed i sott’oli hanno, al loro interno, una quantità innunerevole di microorganismi. Questi microorganismi sono tenuti a bada da opportune tecniche di conservazione. Queste tecniche hanno l’obiettivo di inibire la produzione di microorganismi e rendere l’alimento sicuro. In ambiente domestico non è possibile raggiungere un livello così elevato di controllo delle forme microbiche e degli enzimi e talvolta quelle più resistenti permangono nella preparazione sotto forma di spore.

Perchè accade questo? Perchè la sterilizzazione domestica si esegue alla temperatura di ebollizione dell’acqua, mentre quella professionale è eseguita a temperature ancora più elevate.

Vediamo ora alcuni consigli per acquistare sott’oli ripieni pugliesi buoni e sicuri

Come acquistare sott’oli ripieni pugliesi buoni, qualitativamente validi e sicuri per tutta la famiglia:

  • accertatevi che l’acidità del prodotto non sia inferiore al 5%
  • accertatevi che l’olio nel quale il prodotto è contenuto sia di qualità eccellente, preferibilmente extra vergine di oliva
  • accertatevi che tutti gli ingredienti contenuti nel prodotto siano Italiani e di ottima qualità (questo vale in particolar modo per i ripieni a base di tonno)
  • leggete bene le etichette
  • affidatevi ad un’azienda seria, la cui reputazione è nota e comprovata nel campo della produzione dei prodotti tipici salentini.