Prodotti artigianali pugliesi e salentini: 5 salumi da provare

Prodotti artigianali pugliesi e salentini: 5 salumi da provare

15 Febbraio 2022 0 Di Ilaria
Condividi il Salento

Quando si parla di salumi salta sempre alla mente la grande tradizione norcina di altre regioni d’Italia e non necessariamente della Puglia o del Salento. Eppure, anche in Puglia e in Salento si trovano molti prodotti d’eccellenza appartenenti anche al campo della norcineria. Vediamo dunque, tra i prodotti artigianali pugliesi e salentini, quali sono i salumi che vale la pena di provare. 

1 – Il capocollo di Martina Franca

Il capocollo di Martina Franca è sicuramente una delle eccellenze nel campo della norcineria pugliese. La ricetta con la quale si prepara questo delizioso insaccato pugliese è molto antica, ed i segreti sono innumerevoli. Dall’ingrediente segreto, il vincotto pugliese, sino alla razza di maiali usata, per poi arrivare al microclima unico nel suo genere che si respira solamente in quella zona della Puglia.

2 – Il Salame pugliese

E’ famoso e forse ve lo ricorderete se l’avete visto in giro in quanto è a forma di ferro di cavallo. Il suo sapore è deciso ed intenso e in Puglia è spesso il protagonista di tanti aperitivi golosi.

3 – La soppressata di Martina Franca

A Martina Franca si produce anche una deliziosa soppressata pugliese. Si tratta di una budella riccia di maiale che contiene al suo interno un insaccato tagliato grossolanamente, condito con sale e pepe e anche in questo caso con il delizioso vincotto pugliese. Una specialità unica da provare assolutamente.

LEGGI ANCHE  Soleto e la leggenda della torre del Diavolo

4 – Prosciutto crudo di Faeto

Infine non possiamo non menzionare tra i prodotti artigianali pugliesi e salentini il prosciutto crudo di Faeto. Faeto è un delizioso paesino pugliese sul Gargano dove si respira un’aria fresca e frizzante. Qui, l’arte norcina ha radici molto molto antiche. Il prosciutto crudo di Faeto è un’eccellenza del territorio davvero unica nel suo genere. Provatelo, vedrete che lo amerete al pari dei più blasonati e noti prosciutti crudi italiani.