Come scaldare la puccia salentina?

Come scaldare la puccia salentina?

18 Maggio 2023 0 Di Ilaria
Condividi il Salento

La puccia salentina è una specialità tipica del Salento che ci piace molto gustare sia in occasione di una vacanza in Puglia, sia al nostro ritorno a casa, dopo le vacanze. Perché se in Salento le puccerie non mancano, non possiamo dire lo stesso di altre zone d’Italia, dove trovarne una è un vero e proprio colpo di fortuna. E allora non ci rimane che gustare la puccia a casa. Come? Acquistandola online (ora vi daremo qualche dritta in merito a dove gustarla) e preparandola a regola d’arte. Vediamo subito in che modo. In particolare, scaldare la puccia salentina a dovere è fondamentale per ottenere un risultato all’altezza delle aspettative. 

Dove comprare la puccia leccese

La puccia salentina non è sempre facile da reperire al di fuori della Puglia. In Puglia vi sono innumerevoli puccerie, locali dove gustare la vera puccia leccese e dove scegliere la farcitura che può essere maggiormente di proprio gusto. Queste sono presenti maggiormente nella provincia di Lecce e nella provincia di Taranto. Ad ogni modo, se non vi trovate in vacanza in Puglia vi diamo subito qualche dritta per l’acquisto della puccia salentina. Evitate quelle troppo commerciali, che spesso contengono conservanti e non sono cotte in un forno a pietra.

LEGGI ANCHE  La tradizione della festa di San Martino in Salento

Il consiglio che vi diamo è quello di acquistare le pucce del Salento da web, in modo da riceverle proprio dal Salento ed essere certi che si tratta delle originali. La Terra di Puglia è shop online di prodotti tipici pugliesi e vende deliziose pucce di semola impastate con farine locali, lievitate quanto necessario e senza fretta ed infine cotte a pietra. Le pucce leccesi sono poi confezionate sottovuoto in confezioni contenenti due pucce l’una.

 - Salentocongusto.com

Si tratta di un prodotto eccellente, autenticamente salentino e naturalmente artigianale, che non ha nulla a che vedere con le pucce commerciali o surgelate che potete trovare in giro. Ma torniamo a noi e vediamo come scaldare la puccia salentina.

Come scaldare la puccia salentina

Vi abbiamo dato un’informazione utile e preziosa in merito a dove comprare le pucce. Ora che le avete ricevute, dovete però organizzarvi in modo da esaltarne la naturale fragranza ed ottenere il meglio dal prodotto. Vediamo allora come scaldare la puccia salentina.

  • La puccia salentina va tolta dalla confezione e lasciata intera. Non tagliatela a metà!
  • Dopodichè mettete sul fuoco una piasta, oppure accendete il forno in modalità statica
  • Posate le pucce sulla piastra o sulla teglia del forno e attendete 3 o 4 minuti
  • Girate le pucce dall’altro verso
  • E toglietele dal calore
  • A questo punto potete tagliarle orizzontalmente e farcirle
  • Se è vostra intenzione mettere delle fettine di formaggio, mettetele per prima cosa sulla puccia, affinchè col calore si sciolgano
  • Proseguite poi con tutti gli altri ingredienti
  • Non è poi necessario scaldare nuovamente, chiudete e gustate!
LEGGI ANCHE  Prodotti tipici del Salento online: cosa acquistare (anche da lontano)

Ecco spiegato come scaldare la puccia salentina!