Quali sono i migliori vini bianchi del Salento

Quali sono i migliori vini bianchi del Salento

14 Ottobre 2021 0 Di Ilaria
Condividi il Salento
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Il Salento è molto noto tra i turisti per i suoi vini rossi. Se pensiamo ai famosi Negramaro e Primitivo sicuramente pensiamo a vini rossi. Eppure è importante sapere che i vini bianchi del Salento sono molto interessanti e vi sono alcune etichette di grande pregio. Conosciamo assieme questi vini. 

I migliori vini bianchi del Salento: etichette di pregio

In Salento vi sono alcuni vini bianchi che si fregiano di etichette IGP e DOC. La produzione enologica del Salento oggi si distingue non solo nell’ambito regionale ma anche internazionale e proprio questi vini bianchi si sono conquistati un posto d’onore nel panorama enologico.

Una curiosità sui vini bianchi del Salento

Dovete sapere che in Salento si coltivano diversi vitigni a bacca bianca. Il vitigno più coltivato del Salento è lo Chardonnay, che tuttavia non è autoctono e nulla ha a che fare storicamente parlando con questi luoghi. Incredibile no? Altri vitigni a bacca bianca tipicamente presenti in Salento sono la Malvasia Bianca, il Bombino Bianco, il Fiano e la Verdeca.

Come si abbinano i vini bianchi del Salento

I vini bianchi del Salento sono ottimi con piatti a base di pesce ma li potete gustare anche in altri contesti e persino come aperitivo. Un buon calice di bianco è sempre gradito da tutti senza distinzione di genere e d’età.

Ecco i più famosi e pregiati vini bianchi del Salento

  • Chardonnay IGP del Salento
  • Vermentino IGP del Salento
  • Leverano DOP Leverano
  • Briosé IGP del Salento
  • Malvasia bianco del Salento

Provate questi vini bianchi del Salento e fateci sapere cosa ne pensate. Alcuni sono più leggeri, come il Chardonnay, altri sono leggermente più strutturati, come il Vermentino. Il pesce è semper l’abbinamento ideale, e allo stesso modo i crostacei, ma potete anche proporli in altri ambiti, purchè non li serviate con piatti sovrastanti e non sbagliate la temperatura.