Pomodori pelati

Pomodori pelati

Condividi il Salento

I pomodori pelati non possono davvero mancare in alcune case ed in alcune cucine. Alcune mamme e nonne non cucinano se in dispensa non ci sono i loro pelati preferiti. E ne hanno ben donde! Conosciamoli più da vicino.

Pomodori pelati

Pomodori pelati, caratteristiche e usi

I pomodori pelati ci incantano già con il loro aspetto estetico. Meravigliosamente lunghi, rossi, polposi e compatti, non finiscono mai di conquistarci. E il sapore non è da meno: dolcissimo, appagante e piacevole per il palato, deliziosamente ricco e instancabile, piace sempre a tutti. I pomodori pelati sono una tradizione familiare in diverse regioni italiane. Molte mamme e massaie, specialmente in Puglia, li preparano d’abitudine. Prepararli in fondo non è difficile ma ci vuole un po’ di tempo. E, soprattutto, ci vuole una materia prima inimitabile e di grandissima qualità. La Terra di Puglia sceglie difatti i migliori pomodori lunghi pugliesi, di grande qualità, sani e sicuri, coltivati localmente e raccolti a mano uno ad uno, per realizzare questo prodotto così speciale e succulento.

Sono – come il nome stesso suggerisce – pelati, ovvero privi di pelle. Si prestano molto bene ad essere usati sulla pizza, per preparazioni in umido, per focacce, cacciagioni, carni in umido o alla cacciatora e molto altro. Provateli anche voi: qualcuno ama mescolarli alla passata tradizionale per ottenere un sugo della domenica più rustico e corposo. Anche questa è un’idea!